Horizontal White, Guidonia Montecelio

(A seguire versione Italiana)

Inspiration:

Horizontal White was inspired by the width of the panoramic view from this private residential plot.
The facade concept, with a predominantly white finish, offers maximum transparency and allows the spectacular surroundings to penetrate the interior while protecting against intrusions.

Composition:

The double-layer facade concept comprises an exterior double-glazing of mainly transparent panels, and an interior layer of structurally independent steel mullions, both of which, created using non-linear rectangular shapes, compose the overall design language, inspired by De Stijl. The interior layer also works as shelving, and can accommodate elements such as coloured glass vases that add even more atmosphere to the internal space.

A unique and dynamic feature is the aquarium-style boxes cantilevering form of the exterior layer, with coloured glass panels interspersed throughout to help maintain privacy but at the same time bring in atmospheric light.

For this project, we worked closely with a small handcraft steel fabricators, how allowed us to create a unique yet simple project with a modest budget.

Use:

The new enclosed space, dedicated to reading and free time, is also furnished with bookshelves designed as an extension of the facade and fixed on the lateral wall inside the house.

Project Data

project: Horizontal White, Guidonia Montecelio, Rome, Italy
date: 2014
client: Private
category: Residential
function: New residence, Demolition of existing property
budget: Confidential
area: 200 square metres
role: Architecture, design and project management

Versione Italiana

In seguito all’ampliamento dell’area residenziale di una villa sita in provincia di Roma, è stata affidata all’architetto Nir Sivan – italiano, nativo israeliano – l’ideazione e la realizzazione di un nuovo involucro, comprendente un’area esterna e il design degli interni.

Ispirazione

Il progetto di Horizontal White è stato ispirato dall’ampiezza della vista panoramica di questa area residenziale privata. La facciata, dalla rifinitura prevalentemente bianca, offre la massima trasparenza e permette al magnifico ambiente circostante di permeare gli interni creando al tempo stesso un involucro sicuro.

Composizione

Il concept della facciata a doppio strato prevede una vetrata esterna realizzata con pannelli principalmente trasparenti e uno strato interno di montanti e traversi strutturalmente indipendenti. Entrambi, creati usando forme rettangolari non lineari, racchiudono il linguaggio complessivo del design, ispirato da De Stijl. Lo strato interno funziona anche come scaffalatura e può alloggiare ad esempio vasi di vetro colorato che aggiungono più atmosfera allo spazio. Una delle peculiarità del progetto sono gli “acquari”: i box di vetro colorato che sporgono dallo strato esterno della facciata. Mentre creano dinamismo mantengono la privacy e contribuiscono a portare all’interno luce e atmosfera. Per questo progetto l’architetto Nir Sivan ha lavorato a stretto contatto con piccoli artigiani dell’acciaio, che hanno reso possibile la realizzazione di un design unico ma al tempo stesso semplice e con un budget limitato.

Utilizzo

Il nuovo spazio, usato come studio di psicologia e tempo libero, è arredato con librerie pensate come un’estensione della facciata e fissate sul muro laterale interno della casa.

Riferimenti del progetto:

Nome e luogo: Horizontal White, Guidonia Montecelio, Roma Italia
Tipo di intervento: Residenziale, restyling, piano casa
Anno completamento: 2014
Ruolo dello Nir Sivan Architects: design architettonico, project management, coordinamento di Design/ Costruzione
Area: 200 metri quadri
Costruzione e Fornitori:
• Facciata: Fabbro Paolo Belfiore, infissi esterni facciata- www.allco.it, vetro facciata- saint gobain ,tubolari ferro interni-
• Pergola, lavori sulla struttura preesistente: Fabbro Paolo Belfiore, Policarbonato Compatto Incolore www.tomearoma.it, listelli abete- www.tripenilegnami.com
• Opera muraria: Stefano Lunadei. parquet- Leroy Marlen
Foto: Davide Virdis, Nir Sivan
Cliente: Privato